Statistiche: pubblicato il Report sulle Difese Anticrimine

Statistiche: pubblicato il Report sulle Difese Anticrimine

È stato realizzato il “Rapporto sulle difese anticrimine del settore bancario – 2017”, redatto sulla base delle informazioni fornite da 126 banche, rappresentative di 22.404 agenzie, dal quale emerge un rafforzamento dei sistemi di protezione antirapina utilizzati (in media da 6,9 a 7,2 sistemi ad agenzia tra fine 2015 e fine 2016). La videoregistrazione è il sistema di sicurezza più diffuso (98,4% delle filiali), a seguire i dispositivi di erogazione temporizzata del denaro (95,1%), le bussole all’ingresso delle dipendenze (88,1%) e i dispositivi di allarme (86,7%). Nel Rapporto sono state anche analizzate le misure di sicurezza a protezione degli ATM. Sulla base dei dati delle 30.139 apparecchiature censite nel DB Anticrimine di OSSIF, è emerso che i dispositivi di sicurezza maggiormente utilizzati sono i sistemi di allarme connessi ai sensori antiscasso/antintrusione (86,7%), le difese passive volte ad impedire l’asportazione (60,4%) e le misure hardware e/o software per la protezione delle componenti per l’interazione con la carta (44,6%).